Chiostri di Sant'Eustorgio un luogo di storia e di preghiera
Chiostri di Sant'Eustorgio un luogo di storia e di preghiera

Fin dalla sua inaugurazione nel 2001 il Museo Diocesano ha dato luogo ad un’iniziativa denominata “Un capolavoro per Milano” con l’intento di esporre opere di straordinaria importanza artistica e di intensa rilevanza religiosa poco note al pubblico milanese.

È stata, negli anni, un’occasione speciale di collaborazione con importanti musei e uno spunto per soffermarsi su una sola opera, alla quale viene dedicato uno speciale spazio espositivo ed un allestimento suggestivo, che porti ad un approfondimento sui temi che essa suscita.

Si tratta di una sorta di mostra dossier che ha già visto, nelle precedenti edizioni, l’esposizione delle seguenti opere:

“Deposizione” (Caravaggio) Musei Vaticani

“Ecce Homo” (Antonello da Messina) Collegio Alberoni di Piacenza

“L’Annunciazione” (Domenico Beccafumi) Chiesa dei SS. Vittoria e Martino di Sarteano

“La cattura di Cristo” (Caravaggio) National Gallery of Ireland di Dublino

“Sacra Famiglia con sant’Elisabetta e san Giovannino” (Andrea Mantegna) Kimbell Art Museum – Fort Worth (Texas)

“L’Annunciata” (Antonello da Messina) Galleria Regionale di Palazzo Abatellis di Palermo

“La Giuditta” (Sandro Botticelli) Gallerie degli Uffizi di Firenze

“La Natività” (Lorenzo Lotto) Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia

“La Natività” (Filippo Lippi) Museo Civico di Prato

“Adorazione dei Magi” (Albrecht Durer) Gallerie degli Uffizi di Firenze

L’iniziativa viene sempre accompagnata da un catalogo, nel quale si approfondiscono temi storico artistici e iconografici. Nelle passate edizioni i saggi sono stati redatti, oltre che dal personale scientifico del museo, da vari specialisti e naturalmente, qualora lo desiderassero, dai colleghi del museo prestatore.

All’iniziativa vengono associate diverse attività, come conferenze, letture dell’opera, visite guidate, laboratori.

L’afflusso medio di visitatori nel periodo dell’evento Un capolavoro per Milano è di circa 25.000 persone.

Proponiamo di sponsorizzare l’evento con una cifra di euro 50.000,00 come sponsor unico o una cifra inferiore da suddividere con più sponsor.

Lo sponsor sarà presente su tutto il materiale di comunicazione (comunicato stampa, sito internet, newsletter, catalogo ecc).

Da condividere assieme altre modalità di collaborazione come ad esempio:

– evento aziendale presso il museo con visita guidata al capolavoro

– biglietti omaggio per i propri clienti.

 

 

    Il Bistrot
    Scopri il Bistrot, colazioni, easy lunch, aperitivi: relax e divertimento circondato dalla storia e dall'arte
    info e orari
    Organizza il tuo evento
    Cene, concerti, conferenze ed eventi privati in uno dei luoghi più affascinanti di Milano
    prenota ora